Articoli marcati con tag ‘pelle’

Fondotinta compatto… TROPPO compatto!!

mercoledì, 9 febbraio 2011

Se c’è una cosa che non sopporto è comprare un fondotinta compatto che poi si rivela davvero troppo compatto. Puoi passare le ore a provare a stenderlo in modo omogeneo, ma niente da fare… lui non ne vuole proprio sapere. Molte volte non aiuta neanche mettere come base una crema molto grassa. Allora come si può risolvere il problema? Io ho trovato un metodo davvero molto efficace: Bagno la spugnetta o il pennello con cui lo devo stendere e vi assicuro che fa miracoli! Il fondotinta diventa molto più malleabile. Provare per credere!

Trucco per nascondere un brufolo

mercoledì, 21 luglio 2010

Un’occasione importante, una serata imperdibile….tutto è perfetto, dall’abito al make up, ma quando ci guardiamo un’ultima volta allo specchio prima di uscire….ohi ohi!! un orribile brufoletto si sta facendo largo sul nostro viso!! Magari non è neanche grande ma noi lo vediamo proprio enorme!
Panico, non possiamo proprio farci vedere in questo modo
e trovare un rimedio per mandarlo via in così poco tempo è proprio impossibile.

Cosa fare: il make up è sempre il rimedio migliore. Basta un correttore (in crema o in stick) e della cipria. Come procedere? Si deve stendere un velo di cipria sul brufolo, dopo di che picchiettare il correttore con le dita o meglio ancora con una spugnetta, finchè non sia diventato perfettamente omogeneo alla pelle e poi passare un ulteriore strato di cipria. E per magia il nostro “nemico” sparisce (solo finchè non ci strucchiamo, ovviamente).

Cosa NON fare: E’ severamente vietato spremere il brufolo!! Questo non farebbe altro che peggiorare la situazione. Il risultato sarebbe solo un brufolo ancora più grande, irritato e lungo da mandare via.

Yogurt…non solo da mangiare

martedì, 23 febbraio 2010

E’ un alimento assolutamente salutare, ricco di Calcio e Proteine pregiate. Inoltre può, con l’aggiunta di frutta fresca, costituire un pasto sano pur rimanendo leggeri grazie al suo basso apporto calorico (100g di Yogurt magro contiene circa 32 kcal). Ottimo per la colazione insieme al muesli, o anche per uno spuntino in mezzo alla giornata.
Si potrebbero scrivere pagine e pagine sulle proprietà e i benefici dello yogurt ma è il suo uso nell’estetica e la bellezza che mi interessa particolarmente.

Maschere per il viso allo Yogurt
Il viso purtroppo è la parte del corpo in cui stress e stanchezza si mostrano in tutto il loro essere. E così in ogni farmacia, supermercato e profumerica si trovano scaffali pieni di creme viso per ogni esigenza.
Ma si può avere una pelle fresca e vellutata anche con delle efficacissime maschere allo yogurt facili da preparare in casa. Inoltre, essendo completamente naturali non hanno controindicazioni di posologia. Le si può quindi tenere sulla pelle per tutto il tempo che si desidera.

– Prendete un vasetto di yogurt naturale e aggiungete il succo di ¼ di un’arancia, mescolateli e applicatela sul viso. Finito il tempo di posa risciacquare abbondantemente con acqua tiepida.

– preparate un composto omogeneo di yogurt, un cucchiaio di camomilla solubile e un cucchiaino di miele. Applicate sul viso e dopo il periodo di posa sciacquate bene con acqua tiepica (questa maschera è ottima anche per dare sollievo ad una pelle irritata)

Scub per il corpo allo Yogurt

– In un vasetto di yogurt aggiungete del sale grosso. Passate il composto sulla pelle e massaggiate. Infine sciacquare abbondantemente.

Maschera per i capelli allo yogurt
Le maschere proposte hanno la proprietà di nutrire i capelli, districarli e lasciarli morbidissimi

– in una ciotolina versate il contenuto di un vasetto di yogurt naturale, aggiungete 2 cucchiai di olio di oliva o di semi di lino. Mescolate bene e cospargete il composto sui capelli bagnati. Lasciare in posa per qualche minuto e passare al lavaggio.

– in una ciotolina versate il contenuto di un vasetto d yogurt, aggiungere 2 cucchiaini di olio di oliva o di semi di lino, 2 cucchiaini di miele e 3 ci cacao in polvere. Mecolate tutto finchè i composto non sarà omogeneo e senza grumi. Cospargete il composto sui capelli bagnati. Lasciare in posa per qualche minuto e passare al lavaggio.

Orgasm Nars Illuminator

venerdì, 19 febbraio 2010

In tutto il mondo si parla della linea make up “Orgasm” della Nars, una linea che emula il rossore tipico delle donne dopo un orgasmo.
Tra i blush liquidi è uscito ora il nuovo colore molto più particolare dei suoi già bellissimi predecessori perchè più soft e naturale.
Sul sito della Sephora il suo colore viene definito un rosa pesca con riflessi dorati…
Dura diverse ore senza bisogno di ritocchi e asciuga molto in fretta. Molto versatile su ogni tipo di carnagione, può essere usato dalla tipica donna europea con la pelle chiarissima alle più scure asiatiche.

Può essere utilizzato oltre che sugli zigomi, anche per illuminare decolletè, braccia e gambe, per dare risalto a un già belissimo vestito.
Il Blush viene confezionato in un tubetto con un ugello molto piccolo, il che permette di dosare il prodotto senza inutili sprechi.

Model Co. Sun Sponge

martedì, 9 febbraio 2010

Come al solito stamattina giravo su internet alla ricerca di qualche novità. Alla fine ho trovato questo. E’ il nuovo Sun Sponge, l’autoabbronzante della Model Co.

Attrae già il packaging bianco e fucsia con l’impugnatura ergonomica. Ma la particolarità è la spugnetta che serve a dosare il prodotto in modo uniforme così da non lasciare striature o macchie (ma sarà veramente così efficace?). Le istruzioni sono semplicissime: basta agitare, premere e stendere il prodotto sulla pelle nel modo più uniformemente possibile. Ho letto che non ha un cattivo odore e che basta per 4 applicazioni sull’intero corpo. Io non sono una grande cultrice della pelle scura ma se non fosse per il prezzo (si aggira infatti intorno ai 44 euro) non mi dispiacerebbe provarlo!

Botulino, Tariffe Flat

venerdì, 29 gennaio 2010

Qual’è la donna che non vorrebbe rimanere sempre bella e giovane?Proprio per questo sempre più donne (e anche molti uomini) ricorrono al Botox.
Cos’è Il Botox?
E’ una tossina botulinica, una proteina prodotta da batteri che si forma in cibi andati a male. Questa tossina può causare una grave intossicazione alimentare, il botulismo ed è anche uno dei veleni più potenti conosciuti dall’uomo.

Questa tossina però, Viene anche utilizzata a scopi medici per la preparazione del Botox, farmaco che crea una paralisi che riduce le rughe di espressione del volto. Ma ahimè, anche questo trattamento ha il suo prezzo (circa 300 euro a trattamento). Troppo costoso per la maggior parte delle persone.

Attualmente, una clinica tedesca ha lanciato una campagna pubblicitaria in cui dichiara di offrire tariffe flat (da 39 a 99 euro al mese). Possono quindi, per una tariffa fissa mensile iniattarsi più volte questa neurotossina. Pericoloso! Infatti, secondo gli esperti, vi è un elevato rischio di diventarne dipendenti.
Il Prof. Hans-Guenther Machens, direttore del Dipartimento di Chirurgia Plastica presso la clinica Rechts der Isar di Monaco ha dichiarato: “La tossina botulinica è un farmaco che va utilizzato con la massima cautela. Ci sono persone che sono diventate dipendenti dalla sostanza. Pensano di non poterne più fare a meno”.

E per quanto riguarda la tariffa Flat?
Kerstin van Ark, portavoce della Associazione tedesca di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica di Berlin dice: “L’offerta è una violazione estrema del regolamento relativo alle tasse per i medici. Il caso deve essere esaminato. “È certo che molte persone prendono, a causa del costo così basso, molto più alla leggera questo trattamento”

E’ bene sapere che ogni trattatamento con il Botox può comportare dei rischi, anche gravi. Una dose eccessiva agli occhi può portare paralisi e visione offuscata. Nella regione del collo e della bocca può essere può creare problemi di respirazione, deglutizione e difficoltà nel parlare.

Si può morire con il Botox?
Il Dr. Ahmmed-Ziah Taufig, Chirurgo Plastico di Colonia dice: “E’ possibile morire con il Botox, ma il dosaggio dovrebbe essere così alto che non può essere somministrato per caso. Per un trattamento alle rughe ad esempio, ci vogliono di circa 23 unità di Botox, per uccidere un uomo, ce ne vorrebbero almeno 15000. ”

Pelle secca, che strazio!

venerdì, 15 gennaio 2010

La pelle arida è davvero una gran seccatura. E’ antiestetica e da prurito. Un buon modo per prevenire e curare la pelle secca è un olio da bagno specifico che non contenga sapone, in modo che la pelle non si secchi ulteriormente.
L’acqua calda poi, aiuta ad aprire i pori così che l’olio e l’umidità possano penetrare e la pelle sia pienamente idratata. Inoltre, l’olio forma una pellicola sulla pelle e la protegge. Senza contare che un bagno caldo, magari creando anche la giusta atmosfera con fiori e candele profumate, è molto rilassante e sicuramente contribuirà anche a far sciovolare via tutto lo stress accumulato durante la giornata.