Tintarella di Luna

A non tutti piace avere una pelle abbronzata. Anzi, fin dai tempi antichi una pelle candida era considerata simbolo di femminilità e così le donne si coprivano al massimo per prendere meno sole possibile. Ma non sempre è possibile evitare di prendere il sole e a volte vederci quel filo di abbronzatura ci da fastidio.
Allora come possiamo schiarire la nostra pelle?
Nel campo dell’estetica si usa ormai da anni l’acido glicolico, davvero ottimo sia come schiarente che come levigante ma che purtroppo ha varie controindicazioni e nella maggiorparte delle situazioni richiede l’applicazione da parte di un’estetista o addirittura di un medico.

Ma come sempre i rimedi fai-da-te efficaci non mancano. E’ infatti risaputo che il limone è un ottimo schiarente naturale. Come usarlo? Per piccole zone si può mescolare un cucciaino di miele con un cucchiaino di limone e si passa sulla parte interessata, lasciandolo in posa per circa mezz’ora.
Un altro modo è quello di fare un composto di 2 parti di limone, 1 di latte e 1 di farina e lasciarlo in posa sempre per mezz’ora.
Alla fine del trattamento sciacquare la pelle con dell’acqua di rose e passare sulla pelle della crema idratante. Ripetere il trattamento non meno di ogni 4 giorni (meglio non esagerare perchè il limone è abbastanza aggressivo).
Avrete in poche settimane una pelle davvero candida

Potresti anche essere interessata a:

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento