Curare le cuticole

Le cuticole sono fondamentali per la salute dell’unghia nonché quando sono curate donano all’unghia un aspetto più ordinato. Mantenere quindi sane le vostre cuticole significa mantenere sane le vostre unghie.
Le cuticole infatti si comportano come una naturale barriere per proteggere l’unghia da agenti patogeni che possono penetrare all’interno e portare infezioni anche serie.
Proprio per questo motivo è assolutamente vietato tagliarle (quindi buttate via le vostre tronchesi) e impariamo a prenderci cura delle nostre cuticole.

Idratare
Le cuticole richiedono una buona idratazione, infatti rispetto alla nostra pelle sono molto più esposte a prodotti chimici ed attacchi esterni. Questo porta le cuticole a una veloce disidratazione con conseguenze sulla salute dell’unghia. Ricordiamoci quindi di reidratarle spesso con dei prodotti idratanti (i prodotti normalmente in commercio vanno benissimo) almeno 2 volte al giorno.

Tagliare il taglio
Come abbiamo già ribadito in precedenza, tagliando in maniera non appropriata le cuticole si può dare via libera ai patogeni responsabili di infezioni anche serie. Per questo motivo per una corretta manicure basta semplicemente “spingere” le cuticole con un bastoncino di legno d’arancio o di palissandro (questo perché sono dei legni particolamente morbidi). Attenzione però! Prima di procedere a questa operazione bisogna assicurarsi che le cuticole non siano secche in quanto spingere cuticole disidratate può portare al sanguinamento dell’unghia. Prima di spingerle è meglio mettere in “ammollo” le unghie in acqua tiepida per alcuni minuti. In questo modo la cuticola sarà molto più malleabile e l’operazione risulterà molto più agevole.

Utilizzare olii o creme per cuticole
Per curare quotidianamente le vostre cuticole è consigliabile usare anche più volte al giorno un prodotto specifico come gli olii per cuticole in commercio. Vi suggeriamo inoltre di usare se possibile giornalmente degli esfoglianti per cuticole per rimuovere efficacemente le cellule morte.

Potresti anche essere interessata a:

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento