Archivio di febbraio 2012

Come scegliere la forma delle unghie

mercoledì, 29 febbraio 2012

La forma delle proprie unghie è importante quanto un buona nail-art o manicure. Di sicure alcune forme sono molto più pratiche rispetto ad altre ma anche l’estetica vuole la sua parte. Prima di lanciarvi nella scelta della forma delle vostre unghie è bene studiare la conformazione delle vostre dita e mani in generale. Prestate attenzione al letto ungueale ed alla forma della lunetta dell’unghia. Basandovi su questi parametri potrete quindi scegliere la forma perfetta per le vostre unghie. Andiamo quindi a studiarle più da vicino:

Ovale (Mandorla): Sicuramente la più classica e sempre amata, la forma ovale è l’ideale per chi ha dita non molto lunghe (aiuta infatti a slanciare la forma dell’unghia) con unghie molto larghe. Rispetto alle unghie Rotonde o Quadrate sono però le più fragili e facili da spezzare.

Rotonda: Usata più per la praticità che per un senso estetico vero e proprio, questa forma è usata per evitare la rottura dell’unghia in seguito a colpi o traumi.

Quadrata: Si usa, al contrario delle forma Ovale, quando si hanno dita molto lunghe. La forma quadrata infatti evita che le unghie possano slanciare ulteriormente le dita. Il vantaggio di queste unghie è che sono le più robuste in caso di traumi, evitando così che l’unghia si spezzi.

A punta (Stiletto): Tornato di moda grazie a molte creazioni di Nail-Art e favorito da molte marche di ricostruzione (es: Queen Nail), la forma a stiletto punta tutto sull’effetto molto aggressivo. Contrariamente a quanto si pensa non sono eccessivamente fragili ma sono sicuramente poco pratiche da “portare”. Hanno però l’indubbio vantaggio di slanciare le dita, ma attenzione! Se le vostre unghie sono troppo larghe evitate di usare questa forma che potrebbe fare effetto “piramide” o forzare una lunghezza eccessiva dell’unghia.

Squadrata-ovale: In pratica una forma quadrata a cui si limano leggermente gli spigoli per ammorbidire la forma e renderla meno dura. Questa forma unisce i vantaggi delle unghie ovali e di quelle quadrate. E’ adatta a qualsiasi forma dell’unghia o lunghezza delle dita ed è una delle più versatili.

Questo breve riassunto ha lo scopo di chiarire le idee sul tipo forma dell’unghia che è meglio portare. Chi ha unghie deboli o fa lavori manuali che aumentano il pericolo di traumi, dovrebbe adottare delle forme che consentano all’unghia di far fronte alle molteplici esigenze: Quadrata o Rotonda optando quindi per linee rettilinee che rafforzano la struttura dell’unghia stessa. Ricordatevi comunque che se le vostre unghie fossero troppo fragili la risposta potrebbe essere anche in una cattiva alimentazione.

Colori primavera 2012? Vincono i pastello

lunedì, 27 febbraio 2012

Abbiamo già avuto modo di dare una veloce occhiata alle tendenza della primavera 2012 per quanto riguarda la moda. Per quanto riguarda il mondo delle unghie invece, possiamo affermare che i colori pastello la faranno da padroni per questa primavera.

Ad anticipare tutti la nuova linea di Paul & Joe tutta incentrata sulle tonalità pastello. Rosa in tutte le tonalità quindi ma sempre con un tocco soft.

Anche la nuova linea della FingerPaints è tutta sulle tonalità pastello. Inspirata alle “Lollipops” riprende i colori anni 60 e li svilluppa in chiave moderna.

La dieta ideale per la salute delle unghie

venerdì, 17 febbraio 2012

La salute delle tue unghie non può risolversi con un viaggio al centro di ricostruzione unghie. Impegnarsi in una dieta più sana e migliorare le proprie abitudini alimentari può senz’altro contribuire a dare un nuovo “smalto” alle tue unghie. Con un po’ di tempo, disciplina e dedizione, si potranno avere unghie sane e forti.

Il Cibo ideale per delle unghie sane
Mantenere delle unghie sane ha un doppio beneficio. Oltre ad avere delle bellissime unghie infatti potrete sapere che il vostro fisico ha tutti i nutrienti che servono al suo benessere. Le unghie infatti sono i primi indicatori di diete errate o disordini alimentari anche gravi. Per questo motivo prendendovi cura di loro dimostrerete non solo attenzione all’estetica ma anche una maggiore cura per la vostra salute. La vostra dieta dovrà essere varia e completa cominciato da frutta e verdura per passare a pesce ed uova sforzandosi quindi di mangiare tutti quei cibi “amici delle unghie”.

Vitamine B
La mancanza delle vitamine del gruppo B ed in particolare della biotina e della vitamina B12 può portare a una secchezza delle unghie. Oltre a questo l’unghia può diventare più scura. Per questo motivo consigliamo di mangiare prodotti ricchi di biotina come carote, pomodori, lattuga a foglia verde, fegato, burro di arachidi, noci, piselli farina d’avena e fagioli.
La vitamina B12 si trova invece nella carne, uova e prodotti lettiero-caseari come latte, formaggio e yogurt.

Zinco e ferro
Avete mai notato quelle aree bianche sulle unghie che si verificano dopo aver urtato l’unghia? Quello può essere causato dalla carenza di zinco. Come rimediare? Mangiando semi di zucca, manzo, maiale, agnello, uova e latticini che sono delle ottime fonti di zinco. In questo modo le vostre unghie avranno un colore omogeneo.
Avete invece sempre desiderato delle unghie con una superficie liscia e senza quelle antiestetiche creste? Allora il vostro corpo ha bisogno di più ferro, il che si traduce nell’assunzione di verdure a foglia verde, cereali, prugne, semi, broccoli, tofu e carni rosse in generale.

Calcio e proteine
La mancanza di calcio si traduce, nel caso delle unghie, in fragilità. Per scongiurare questo rischio via libera allora a latte, yogurt, formaggio e cavolo, ottimi fonti di calcio.
Anche una corretta assunzione di proteine è fondamentale in quanto, ricordiamo, le unghie sono costituite da cheratina che è appunto un tipo di proteina che il corpo produce. Per le proteine necessarie possiamo rivolgere la nostra forchetta a fagioli, legumi, carne, uova e soia.

Vitamina A e Vitamina C
La vitamina A, che si trova in bietole, cavoli, carote, zucche, patate dolci e fegato, può impedire alle nostre unghie di avere una crescita ed elasticità ridotta. Una mancanza di vitamina C invece, può indebolire notevolmente la struttura dell’unghia. Peperoni, cavolfiori, arance, angurie, mango, pomodori, fragole, kiwi, melone e pompelmi sono tutte ottime fonti di vitamina C.

Ultimo consiglio ma non per importanza è associare ad una dieta corretta anche la giusta idratazione sempre indispensabile per avere delle unghie al top!

Primavera Estate 2012: Black Vs White

lunedì, 6 febbraio 2012

Femminile, romantica, innocente. Ma anche aggressiva, provocante e grintosa….per la primavera estate 2012 la donna avrà solo l’imbarazzo della scelta su come vestirsi.
Abiti morbidi e femminili per farvi sentire un pò un angelo. Ma gli stilisti non hanno trascurato anche chi si sente un pò diavoletto.

Tra i colori pastello e i motivi floreali, sulle passerelle si sono sfidati più che mai il bianco e il nero. Molti gli stilisti che si sono buttati sul total White e il total Black. Una scelta vincente vista l’immortalità di questi “colori non colori” sempre ben visti in ogni occasione

Laura Biagiotti

H&M

Derek Lam

Emilio Pucci

Balmain

Balmain

Antonio Berardi

Antonio Berardi

Femminile, romantica, innocente. Ma anche aggressiva, provocante e grintosa….per la primavera estate 2012 la donna avrà solo l’imbarazzo della scelta su come vestirsi.
Abiti morbidi e femminili per farvi sentire un pò un angelo. Ma gli stilisti non hanno trascurato anche chi si sente un pò diavoletto.Tra i colori pastello e i motivi floreali, sulle passerelle si sono sfidati più che mai il bianco e il nero. Molti gli stilisti che si sono buttati sul total White e il total Black. Una scelta vincente vista l’immortalità di questi “colori non colori” sempre ben visti in ogni occasione

Laura Biagiotti

Smalto per unghie cambia colore

giovedì, 2 febbraio 2012

Sempre dall’America la novità che, siamo sicuri, sarà il nuovo leitmotiv dell’estate in Italia. La temperatura sulla superficie delle unghie non è quasi mai uniforme. La punta della nostra unghia sarà infatti leggermente più “fredda” rispetto alla sua attaccatura. E’ questo il principio su cui ruota l’effetto dei nuovi smalti cambia colore.

Sono infatti sensibili al calore i nuovi smalti novità di quest’anno (commercializzati da Del Sol, Nubar o Toma).
Man mano che questi smalti vengono stesi sull’unghia il loro colore cambia dando un eccentrico effetto “sfumatura”. Di base questi smalti sono a 2 colori ma, ultimamente, si possono trovare anche smalti che riescono a virare di 3 colori contemporaneamente.

Naturalmente i colori variano non solo in base alla temperatura dell’unghia (e quindi alle volte anche del nostro umore) ma anche in base alle condizioni atmosferiche. Non stupitevi se, uscendo in una giornata soleggiata, quando andrete ad aprire l’ombrello, perché si è fatto improvvisamente nuvoloso, noterete di aver cambiato colore di smalto!